Attrezzatura per Nordic Walking

Nel Nordic Walking è essenziale che il bastoncino abbia alcune caratteristiche particolari per poter applicare la tecnica corretta e per poter godere di tutti i benefici di questa disciplina sportiva.


Quando si sceglie un bastoncino per Nordic Walking, è necessario prestare attenzione ai seguenti requisiti base: un’impugnatura ergonomica e un lacciolo speciale per il Nordic Walking; una canna resistente, leggera e rigida o leggermente flessibile; una punta e un pad(gommino) da asfalto appositamente studiati per il Nordic Walking.

bastoncini nordic walking

Impugnatura

L’impugnatura del bastone da Nordic Walking è:

  • ergonomica per adattarsi alla mano e per fornire un’impugnatura perfetta in particolare nella fase di apertura e chiusura mano.
  • realizzata in materiale confortevole per evitare irritazioni alle mani
  • facile da cambiare

Lacciolo

Caratteristiche del lacciolo del bastone da Nordic Walking:

  • confortevole e facilmente regolabile per adattarsi a ogni tipo di mano
  • consente alla mano di esercitare una pressione uniforme e ben bilanciata sul bastone
  • permette di eseguire la spinta del bastone all’indietro, in maniera efficace e ben controllata senza stringere con le dita l’impugnatura.  Questo produce l’effetto pompa nei muscoli del braccio e della mano (attivazione-rilassamento) e consente il rilassamento a livello di collo e spalle, una modalita’ importante per alleviare dolori causati dalle tensioni in questa zona
  • funge da appoggio per la mano, qualora necessario, consentendo di impugnare fermamente il bastone in maniera confortevole

Canna

La realizzazione della canna puo’ essere in materiale composito (fibra di vetro) o mista(fibra di vetro/carbonio) con una percentuale che va da un 50% fino al 100% di carbonio e comunque deve essere:

  • leggera: permettendo all’oscillazione del braccio di essere naturale senza trasmettere forti vibrazioni alle articolazioni delle braccia (spalle, gomito e polso) o creare tensione nei muscoli del collo e delle spalle
  • resistente e rigida, ma leggermente flessibile per fornire stabilità e ritorno elastico(canna in alluminio è sconsigliata perché è troppo rigida).

Lunghezza corretta del bastone

Esistono diversi modi per scegliere la corretta lunghezza del bastone da Nordic Walking.
Quello più semplice è impugnare il bastone tenendolo appoggiato in verticale (senza gommino): l’angolo del gomito dovrebbe essere di 90° circa.
Esiste anche una formula matematica per calcolare la lunghezza: altezza x 0,68. Il risultato va pareggiato per eccesso o per difetto ai 5 cm più vicini. Esempio: 170 x 0,68 = 115,6 cm (bastone da 115 cm).
Tenendo conto che ognuno ha diverse proporzioni fisiche, la lunghezza degli arti, la lunghezza del passo, la mobilità delle articolazioni, la forma fisica, ecc., la scelta del bastone è molto importante e personale.
Durante i corsi della Scuola Nordic Walking Padova, l’istruttore fornisce le indicazioni e i suggerimenti per la scelta del bastone più appropriato ad ognuno(durante il corso il bastoncino viene dato in uso gratuitamente durante le lezioni).

Abbigliamento da nordic walking

La condizione di forma fisica, il metabolismo e la tolleranza al caldo e al freddo sono diverse per ciascuno di noi. Ciò sta a significare che non esiste un consiglio standard per l’abbigliamento: ogni persona deve individuare la combinazione d’abbigliamento più confortevole per se stesso, in base alle circostanze della camminata.
L’abbigliamento a strati è pratico, ma bisogna ricordare che il numero di strati necessari dipende sia dalla situazione climatica e dall’intensità dell’attività aerobica. I primi strati servono per assorbire il sudore in modo tale da lasciare il corpo asciutto. Tra gli strati dovrebbero esserci strati di aria, con una duplice funzione: forniscono una sorta di ventilazione al corpo e lo isolano al contempo dal freddo. Lo strato di abbigliamento esterno, il primo strato, protegge dalla pioggia e dal vento ed è necessario che sia traspirante e confortevole. La combinazione di strati deve essere adattata alle circostanze climatiche prevalenti e alla stagionalità.

Calzature da nordic walking

Dopo i bastoncini il secondo elemento per importanza solo le scarpe. Taglia e calzata corrette rendono ancor più piacevole il Nordic Walking e contribuiscono ad una migliore qualità dell’allenamento. Più ci si sente a proprio agio, migliori saranno i benefici per il benessere generale. Le scarpe per la camminata nordica devono fornire un perfetto supporto al piede e correggerlo(sostenere) se necessario (piccole deviazioni). Anche la flessibilità della tomaia è molto importante per poter offrire la “giusta” mobilità del piede. Delle buone scarpe devono fornire sufficiente spazio per le dita dei piedi e devono avere una suola leggera e  ben scolpita(carrarmato) .Le scarpe quando vengono scelte con cura devono dare sostegno e beneficio contribuendo ad un’alta funzionalità della muscolatura del corpo durante la camminata o altre forme di attività fisica.